Rubrica Letteraria,  Rubrica Pedagogica,  Rubrica Psicologica

Separazione e divorzio: Come affrontarli?

Quali sono le strategie più efficaci per costruire nel futuro un accordo che salvaguardi il legame e la serenità dei figli? La separazione è sempre una decisione dolorosa che non investe soltanto la coppia ma anche la propria genitorialità ed ha delle ricadute sui figli. Ci sono strategie e professionisti che cercano di facilitare il percorso che ha come obiettivo quello di instaurare un equilibrio e un’armonia tale da poter permettere di vivere la separazione o il divorzio in maniera più serena per sè stessi e per i figli.

E’ proprio il mediatore familiare che aiuta i coniugi a negoziare un accordo di separazione o divorzio improntato sui bisogni dei figli. Regola disaccordi sulla gestione della casa e degli impegni, i conflitti derivanti da promesse non mantenute. Essendo soggetto esterno alla vicenda è imparziale e riconosce le modalità meno dolorose per affrontare una situazione che appare insopportabile e senza via d’uscita. Usa una comunicazione efficace volta a fare prendere coscienza dei propri bisogni per poterli comunicare e riuscire a comprendere, in un secondo momento, che l’altro ne possiede altrettanti.

Questo è generalmente un lavoro di èquipe che si fa insieme allo psicologo e al pedagogista. Lo psicologo aiuta a far emergere e rielaborare la collera, la tristezza e i sentimenti di colpa e frustrazione che, se non canalizzate nel modo giusto, non permettono di accettare la situazione, affrontarla e poi superarla. La consulenza pedagogica di sostegno alla genitorialità è volta alla valutazione del contesto in cui vive il minore per la tutela e la prevenzione di eventuali comportamenti a rischio, punta sulla collaborazione del bambino/ragazzo per individuare risorse da sviluppare e potenzialità che aumentino la resilienza e l’autostima.

A questo proposito mi piacerebbe consigliarvi la lettura de “La mediazione familiare ” di Dino Mazzei e Vittorio Neri. Questo manuale può essere letto e facilmente compreso anche da chi si approccia per la prima volta a questa tematica e desidera porre le basi della sua conoscenza a riguardo poiché utilizza un linguaggio semplice ma allo stesso tempo adeguatamente tecnico.

Vi invito a leggere la recensione completa sul mio blog e la mia pagina facebook dedicata alla recensione di libri:

Milioni di libri – Pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *