Rubrica Psicologica

Adozione. Un percorso di crescita per grandi e piccini

L’adozione è un percorso di crescita per grandi e piccini.

Adottare un bambino vuol dire infatti mettere in gioco molteplici fattori che coinvolgono il bambino e l’intera famiglia che sceglie di accoglierlo.

Di seguito riportiamo alcuni punti da tenere bene a mente nei casi di adozione:

  • bambino reale e bambino immaginato coincidono perfettamente? Beh..generalmente no! e questa diversità può essere colta
    dai genitori come una difficoltà insuperabile o come una grande occasione di conoscenza e crescita;
  • quanti sono i segreti in famiglia e per quanto tempo possono essere mantenuti? quanto è importante conoscere le proprie origini? Per ognuno di noi è fondamentale e, proprio per questo, è meglio creare un dialogo con il figlio su questo argomento piuttosto che rischiare che scopra la verità in modo traumatico;
  • evitate di giudicare i genitori biologici in modo negativo o di parlarne in modo dispregiativo perché è importante che il piccolo possa integrare le sue origini con il suo presente;
  • come si può parlare di adozione ad un bambino? Il racconto delle storie è sempre un ottimo strumento con i piccoli e può aiutarvi ad introdurre la delicata questione.

Questi sono alcuni aspetti da tenere in considerazione, ma ovviamente il vissuto dell’adozione è assai complesso e articolato e questo brevissimo articolo non ha la pretesa di essere esaustivo, ma ha invece lo scopo dare qualche indicazione che consenta di porsi domande utili alla crescita dei genitori e dei figli.

Dott.ssa Claudia Corbari – Psicologa Psicoterapeuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *